Gioco, socialità e attaccamento nell’esperienza infantile

E’ disponibile in libreria il primo libro a cura di Associazione Progetto Panda ONLUS

Quali relazioni vi sono tra gioco, socialità e attaccamento nello sviluppo cognitivo e emotivo del bambino? E come queste relazioni diventano un’asse importante del suo sviluppo e nella vita di adulto?

A partire da queste domande il volume propone alcune considerazioni teoriche sul tema dell’attaccamento, della costruzione della relazione e della socialità.

Vengono poi presentate alcune esperienze in cui gli aspetti creativi inerenti il gioco e la dimensione sociale sono in grado di favorire il benessere dei genitori e un più armonico sviluppo del bambino, anche tenendo conto della narrativa dei bambini rispetto ai ruoli familiari. Sono esperienze diversificate che mostrano come si può intervenire in modo positivo e giocoso non solo nella prevenzione del possibile disagio, ma anche nell’alleviare, e spesso risolvere, situazioni legate a eventi stressanti, che potrebbero creare condizioni relazionalmente non facili, quando non evolvere nella dimensione psicopatologica.
Sono esperienze da cui si desume che stare con il bambino per il genitore, e stare con il genitore per il bambino, con un’attitudine positiva e creativa in relazione a obiettivi concreti e operativi condivisi può rappresentare una modalità d’intervento interessante ed efficace.

Gli autori:
 
Daniela Bertamini, psicologa e psicoterapeuta, sta svolgendo un dottorato di ricerca in Psicologia clinica e delle relazioni interpersonali presso l’Università degli Studi di Torino. È consulente in Sessuologia clinica e svolge attività di coordinamento per l’Associazione Progetto Panda.
Emanuela Iacchia, psicologa e psicoterapeuta dell’Età evolutiva, è Socio didatta SITCC. Docente presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, socio fondatore Associazione Progetto Panda Onlus.
Silvia Rinaldi, medico specialista in Psicologia Clinica, psicoterapeuta. Dottoranda di Ricerca in Scienze della Comunicazione presso l’Istituto di Comunicazione Sanitaria (ICH) dell’Università della Svizzera Italiana, Lugano. Professore a contratto presso l’Università degli Studi di Milano. Socio ordinario SITCC, è responsabile del Progetto Panda Varese.
Giorgio Rezzonico, psicologo e psichiatra, è professore ordinario di Psicologia clinica, presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, dove dirige la Scuola di specializzazione in Psichiatria. Presidente del Comitato scientifico dell’Associazione Progetto Panda Onlus.

Leave a Reply