Visita Sopesa

La storia di Anastasia

Anastasia è arrivata in Medici in Famiglia nel Dicembre del 2015 tramite un’associazione che si occupa di coinvolgere in attività sportive minori in condizioni di disagio socio-economico.

Anastasia aveva bisogno del certificato medico per praticare un’attività sportiva non agonistica, per questo in Medici in Famiglia ha effettuato gratuitamente una visita specialistica con elettrocardiogramma.

Mamma e papà hanno spiegato alla bambina che l’esame non era doloroso e lei con un po’ di paura, all’età di 7 anni, si è sottoposta al suo primo elettrocardiogramma.

La Cardiologa Pediatrica che l’ha visitata ha riscontrato un soffio cardiaco nella piccola e lei ha raccontato che a volte, durante la corsa, sentiva “il fiato spezzato” e doveva fermarsi, stancandosi prima dei suoi compagni di gioco.

La specialista ha effettuato un approfondimento tramite un ecocardiogramma color doppler e ha diagnosticato un difetto cardiaco congenito.

Per far sì che la famiglia non debba sostenere spese e perché vi sia continuità assistenziale, la bimba, da allora, è seguita dalla stessa Cardio-Pediatra in Medici in Famiglia e presso un noto Ospedale milanese.

Oggi, a oltre un anno da quella prima visita, Anastasia pratica regolarmente Judo, sport senza controindicazioni e di recente, con grande soddisfazione di mamma e papà, ha indossato la cintura arancione.

Su 120 bambini curati grazie alla visita sospesa, 6 sono come Anastasia

 

Ambito di intervento:

Consapevoli delle difficoltà che le persone riscontrano per accedere ad alcune visite specialistiche, Medici in Famiglia e PANDA Onlus hanno realizzato il progetto Visita Sospesa: visite gratuite per le persone in difficoltà economica e sociale.

Sulla falsariga dell’antica tradizione del caffè sospeso napoletano – si beve un caffè e se ne pagano due, offrendo il secondo a chi non può permetterselo – con la Visita Sospesa, attraverso una donazione, si dà la possibilità a molte persone in difficoltà (famiglie in difficoltà, ragazze madri, bambini orfani o in comunità…) di accedere a cure mediche specialistiche, esami diagnostici, percorsi di riabilitazione motoria e supporto psicoterapeutico.

Le Persone in reale condizione di disagio, e bisognose di cure, sono segnalate da soggetti pubblici e privati partner dell’iniziativa.

Medici in Famiglia è il Centro Medico Polispecialistico situato a Milano, in via Lazzaro Papi 20, che si distingue per offrire a tutti prestazioni mediche, psicologiche e sanitarie di alta qualità a prezzi accessibili, grazie a professionisti d’eccellenza che condividono la Mission del progetto e mettono a disposizione la propria esperienza, competenza e tempo per dare Valore alla Salute.

Medici in famiglia gestisce anche un importante servizio domiciliare.

Il centro garantisce professionisti d’eccellenza, spazi adeguati, attrezzature d’avanguardia, a cittadini e aziende chiediamo una piccola donazione.

Nel corso del 2016 sono state erogate 389 visite gratuitel’80% dei beneficiari sono bambini dai 5 ai 16 anni.

L’obiettivo del 2017 è riuscire ad offrire più di 1.000 visite gratuite

 

Comments are closed.